Vai ai contenuti

Menu principale:

Tempo libero > Musei nei dintorni
Museo Archeologico Nazionale - Chiusi

Istituito nel 1871, fu trasferito solo nel 1902 nell'edificio neoclassico che è la sua sede attuale. Raddoppiato nel 1932 per ospitare i materiali delle Collezioni Paolozzi e Mieli Servadio, fu danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale e statalizzato nel 1963.
L'allestimento attuale, inaugurato nel 1992, è articolato in 3 sezioni. La prima sezione è dedicata alla storia della ricerca archeologica a Chiusi nei secoli scorsi, alla formazione del Museo e alla documentazione dell'attività di falsificazione dei reperti, assai fiorente nell'Ottocento.
Nella sezione centrale viene delineato lo sviluppo dell'artigianato artistico locale: si segnalano i canopi, la scultura funeraria, i vasi di bucchero e le terracotte architettoniche.
Nella terza sezione, quella topografica, è stato ricostruito l'articolato fenomeno dell'urbanizzazione di Chiusi, quello dello sviluppo delle necropoli urbane e quello dei modi di popolamento dell'agro chiusino.

Torna ai contenuti | Torna al menu